Porno russe escort girl montauban

porno russe escort girl montauban

Dunque, "proprio la posizione e il ruolo crescente della Turchia devono far riflettere quei paesi che ancora oggi si ostinano a non accogliere la Turchia nell'Unione Europea". Secondo il Generale Carlo Jean, esperto di strategia militare e di geopolitica, comunque, " difficile e improbabile" che le tensioni tra i due Paesi "sfocino in un conflitto armato".

Lo scambio di accuse fra Damasco e Ankara sono solo "dichiarazioni fatte per salvare la faccia e per fissare il proprio prestigio internazionale", afferma ll'Adnkronos Jean. Lo scontro, dunque, "andr avanti fra alti e bassi, molto verosimilmente rinsalder le tensioni gi esistenti, ma improbabile che porti a un conflitto aperto".

E ci perch "la Siria - spiega Jean - super armata e perch sicuramente l'appoggio e il sostegno dell'opinione pubblica che ha Assad supera di gran lunga quello che immaginiamo, altrimenti - conclude - sarebbe impensabile che agisca con cos grande determinazione".

Tricarico, posizione turca conferma suo ruolo importante DATA: Adnkronos - "C'e' stata sicuramente una evoluzione nella posizione della Turchia verso la Siria" e dopo la vicenda dell'abbattimento di un Caccia turco da parte della contraerea siriana sembra arrivare "un suggello formale della disapprovazione da parte della Turchia nei confronti dei comportamenti siriani".

A parlare all'Adnkronos e' il Generale Leonardo Tricarico, ex Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e attuale Segretario amministrativo della Fondazione Icsa, convinto che "l'atteggiamento della Turchia e' molto importante perche' va rapportato al ruolo fondamentale che gia' ha e che ha in mente di acquisire nell'area".

Il Cairo, 24 giu. Il candidato dei Fratelli musulmani Mohammed Morsi, infatti, ha vinto le elezioni presidenziali. Dopo giorni di rinvii e riconteggi, la commissione elettorale ha finalmente annunciato i risultati delle presidenziali, tenutesi il 16 e 17 giugno scorsi. Il nome del vincitore stato accolto dall'esultanza di migliaia di persone, da giorni riunitesi in piazza Tahir. Morsi ha vinto con il 51 per cento dei voti, sconfiggendo l'ex premier del vecchio regime Ahmet Shafiq fermo al 48 per cento, ha reso noto il presidente della suprema commissione per le elezioni presidenziali Farouk Sultan che ha lamentato il clima di ''tensione'' in cui stato costretto a lavorare il suo organismo.

Presidente del partito Giustizia e Libert fondato dopo la rivoluzione della Piazza Tahir, Morsi, 61 anni, era stato deputato come indipendente fra il e il , e nel consiglio direttivo dei Fratelli Musulmani su cui ancora vigeva il bando.

Per la formazione islamica, la sua candidatura era stata una seconda scelta, dopo l'esclusione di Khairat al-Shater dalla lizza da parte della Commissione elettorale. E' stato eletto con lo slogan ''L'Islam la soluzione''. Morsi promotore di un "progetto di rinascita" dell'Egitto, uno dei cui pilastri l'applicazione di alcuni principi della sharia nel sistema giuridico egiziano e rappresenta l'ala piu' conservatrice del movimento islamista.

In un'intervista a CNN il mese scorso, aveva espresso la sua fiducia nella democrazia, il suo credo nei pari diritti di donne e uomini, e la sua intenzione di rispettare gli accordi di pace con Israele del ''a patto la controparte gli rispetti a sua volta''. Il nuovo presidente si laureato in ingegneria all'universit del Cairo e proseguito gli studi negli Stati Uniti, con un PhD all'Universita' della California del sud conseguito nel In seguito, ha mantenuto per alcuni anni una carica di 'assistant professor' all'Universita' di stato della California a Northridge, prima di fare ritorno in Egitto.

Prima di dedicarsi alla polica, ha insegnato all'Universit Zagazig. Presidente del partito Giustizia e Liberta' fondato dopo la rivoluzione della Piazza Tahir, Morsi, che ha 61 anni, era stato deputato come indipendente fra il e il , e nel consiglio direttivo dei Fratelli Musulmani su cui ancora vigeva il bando. E' stato eletto con lo slogan ''L'Islam e' la soluzione''.

Morsi e' promotore di un "progetto di rinascita" dell'Egitto, uno dei cui pilastri e' l'applicazione di alcuni principi della sharia nel sistema giuridico egiziano e rappresenta l'ala piu' conservatrice del movimento islamista. Il nuovo presidente si e' laureato in ingegneria all'universita' del Cairo e proseguito gli studi negli Stati Uniti, con un PhD all'Universita' della California del sud conseguito nel Prima di dedicarsi alla polica, ha insegnato all'Universita' Zagazig.

Grecia, Samaras salterà vertice Ue: Il 28 e il 29 prossimi Samaras sar ancora in convalescenza dopo l'intervento chirurgico a cui stato sottoposto nei giorni scorsi in seguito al distacco della retina. A Bruxelles non ci sar neanche il ministro delle Finanze Vassilis Rapanos, ancora in ospedale dopo il malore per sovraffaticamento che lo ha colpito venerd.

I medici dovrebbero dimetterlo nel pomeriggio di lunedi o al messimo marted mattina. Il portavoce ha spiegato che la Grecia sara' rappresentata al vertice Unione europea dal ministro degli Esteri Dimitris Avramopoulos, che sara' affiancato dal ministro uscente delle Finanze Giorgos Zanias.

I problemi di salute del nuovo premier, ma anche del ministro delle Finanze Vassilis Rapanos, sono all'origine dello slittamento di una settimana della missione della troika ad Atene, inizialmente prevista per domani.

Gli ispettori della Commissione Europea, della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale arriveranno ai primi di luglio, quindi dopo il vertice Ue di Bruxelles. Tel Aviv, 24 giu. Migliaia di persone erano scese in piazza nel centro della citta' per protestare contro il ricorso alla violenza da parte delle forze dell'ordine venerdi' scorso e contro la crisi. In molti hanno iniziato a lanciare uova contro il comune, bloccare strade e infrangere le vetrine delle banche.

La polizia venerdi' aveva rotto il braccio di una delle leader della protesta Daphne Leif e il video con le riprese dell'aggressione aveva destato scalpore. India, è morta la bimba caduta nel pozzo. E' rimasta intrappolata per oltre 80 ore DATA: Nuova Delhi, 24 giu. La piccola stata tratta in salvo troppo tardi dai militari impegnati nel difficile recupero. Inutile il trasporto in ospedale, dove i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, come rende noto l'Hindustan Times.

La storia ha commosso l'intero paese con dirette televisive dei tentativi di raggiungere la bambina, come successe in Italia nel con la tragedia di Alfredino Rampi, bambino di 6 anni caduto in un pozzo artesiano alla periferia di Roma e morto dopo tre giorni di tentativi di metterlo in salvo.

Sei anni fa, invece, fu messo in salvo Prince, un bambino di cinque anni, che era caduto in un pozzo sempre nella stessa provincia indiana.

Adnkronos - Mahi non ce l'ha fatta. La bimba di quattro anni caduta in un pozzo profondo 25 metri nel villaggio indiano di Manesar mentre giocava con i suoi amichetti mercoledi' scorso, e' stata recuperata dai militari impegnati da quattro giorni in un disperato tentativo di salvataggio. Ma i medici dell'ospedale in cui e' stata ricoverata d'urgenza non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, rende noto l'Hindustan Times.

L'incidente era avvenuto mercoledi' scorso, il giorno del quarto compleanno di Mahi. Elezione e' pietra miliare per Usa. Grandi speranze a Gaza. Apprensione in Israele che pesa i commenti senza troppe illusioni. Agli europei e agli Stati Uniti piace il successo di un esercizio elettorale democratico e tutti sperano che l'islam politico si declini in una prova democratica senza venire risucchiato da suggestioni fondamentaliste.

L'Unione europea si è congratulata con il nuovo presidente e ha definito, attraverso il capo della diplomazia Ue, "storica" la sua elezione "per il Paese e per la regione". Ma il primo a congratularsi è stato il ministro degli Esteri britannico William Hague che, con un tweet, si è augurato che il "nuovo presidente mostri presto la sua leadership sulle riforme democratiche ed economiche".

Sulla stessa lunghezza d'onda il presidente francese Francois Hollande, che si augura uno "Stato di diritto che garantisca le libertà civili e politiche di tutti i cittadini e delle minoranze". Al capo della diplomazia italiana Giulio Terzi piace la "prova di democrazia" egiziana che considera "un passo avanti per consolidare le istituzioni".

La Casa Bianca si sbilancia e definisce la vittoria di Morsi "una pietra miliare nella transizione dell'Egitto verso la democrazia". Mentre il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon si augura che il nuovo Presidente compirà tutti gli sforzi necessari per garantire che il popolo egiziano realizzi la legittima aspirazione per una maggiore democrazia nel Paese.

Tre ore e mezzo di silenzio da parte dell'ufficio del premier Benyamin Netanyahu e poi poche righe di comunicato per dire che "apprezza il processo democratico" e "ne rispetta l'esito". Una sorta di appello, venuto dopo gli apprezzamenti dei grandi nemici dello stato ebraico.

In primo luogo l'Iran, le cui relazioni diplomatiche con il Cairo sono interrotte dal E anche se gli sciiti di Teheran non amano particolarmente i sunniti, ben diverse sono le prospettive dei rapporti tra i due Paesi anche alla luce degli inevitabili aggiustamenti della politica estera egiziana, la più filo-occidentale dell'area e antitetica allo scontro frontale bandiera degli ayatollah. Contenti anche gli Emirati, mentre la vittoria di Morsi apre "grandi speranze" per Ismail Haniyeh, capo dell'esecutivo di Hamas a Gaza, che ha scelto un messaggio televisivo per le sue congratulazioni, mentre in strada esplodeva la gioia della gente.

L'elezione di Morsi dà "grandi speranze" anche "al popolo siriano", come sottolinea in una nota il Consiglio nazionale siriano, la principale coalizione di opposizione. L'Egitto, Paese chiave per una stabilità regionale sempre invocata da tutti e mai raggiunta, ora diventa un enigma tutto da sciogliere. Rubio, non parlo vicepresidenza DATA: Senatore considerato nella rosa di: Nei mesi scorsi aveva affermato di non essere interessato, ma poi, alcune settimane fa aveva lasciato capire di aver cambiato idea.

Esperimento futuristico, fisico britannico cavia. Il fisico britannico Stephen Hawking e' diventata la cavia volontaria di un futuristico esperimento in cui scienziati cercheranno di entrare nel suo cervello. L'autore di Brief History of Time sta mettendo alla prova uno 'strumento' messo a punto da ricercatori di Stanford che gli consentira' di comunicare attraverso le onde cerebrali. La piccola di 10 anni pesa 15 chili, salvata da un anonimo.

Probabilmente segregata in casa da anni, la piccola pesa appena 15 chili e ha problemi dermatologici. Sua madre, Jacole Prince, 29 anni, e' stata arrestata con l'accusa di aggressione e maltrattamento di un minore. La bimba e' ricoverata in un ospedale pediatrico, dove era stata visita l'ultima volta 6 anni fa.

Lo ha detto il presidente francese Francois Hollande, congratulandosi con il neo presidente. Morsi, prima first lady velata DATA: Nella storia del paese un fratello musulmano siedera' sulla poltrona di presidente e per la prima volta la first lady sara' velata. La moglie di Morsi, Najla Ali, non ama le luci della ribalta. Le poche foto disponibili ritraggono questa casalinga con il khemar, il velo islamico che copre tutto il busto fino ai fianchi. Preferisce essere chiamata Hajja, colei che ha compiuto il grande pellegrinaggio alla Mecca.

Terzi sollevera' questione domani a riunione ministri ANSA - ROMA, 24 GIU - La difesa della liberta' religiosa, da sempre una priorita' per il governo italiano e ancor di piu' all'indomani della nuova strage di cristiani in Nigeria del 17 giugno, e le successive violenze interreligiose, sara' sollevata dall'Italia nella riunione di domani a Lussemburgo dei 27 ministri degli Esteri.

Dayr az Azor, citta' a est di Damasco, e' ''sotto un massiccio bombardamento di artiglieria'', mentre a Hama ci sono state oggi sparatorie, e Homs ''e' stata bombardata ieri''. Al Raui è la massima autorità religiosa musulmana nella omonima regione, nella parte orientale del Paese che confina con l'Iraq. Addio prelato tra polemiche, idea forte tory e' solo retorica. Le critiche di Williams, intellettuale oltre e forse piu' che leader religioso, sono arrivate a ridosso delle dimissioni dopo 10 anni di mandato.

La scarpa a 5 dita è la moda dell'estate DATA: Ed è boom di vendite. All'apparenza un guanto di gomma con spazi individuali per ciascun dito del piede, la 'cinque dita' italiana divide l'opinione pubblica, riporta oggi il Sunday Telegraph tra l'entusiasmo dei fan, che includono l'attore di Lethal Weapon Danny Glover, Kate Hudson e Scarlett Johansson, tutti pronti a giurare sul loro valore estetico oltre che sul fatto che indossandole ci guadagna il portamento.

Le 'cinque dita' hanno fatto la loro comparsa qualche anno fa nel mondo dello sport, all'insegna dell'idea di una 'scarpa che non c'é e permette di muoversi quasi scalzi, in modo più naturale. La Vibram, azienda pioniera nel mondo delle suole di gomma, aveva lanciato un modello da jogging invitando i suoi adepti a correre come se fossero a piedi nudi. Tra i primi a promuovere le scarpe inesistenti come oggetto di moda è stato, inconsapevolmente, Danny Glover: Ma poi in gennaio Shailene Wooodley, co-star di George Clooney in Paradiso Amaro, è apparsa ai Golden Globe con le inconfondibili dita guantate che spuntavano sotto l'abito da sera.

L'attesa adesso è di un vero e proprio boom, ha detto al domenicale britannico Matt Waldlden, direttore di Primal Lifestyle, il distributore nel Regno Unito che conta di raddoppiare quest'anno le vendite a 40 mila paia da 20 mila nel Folla nelle strade, sostenitori Hamas esultano e sparano in aria. Una fonte locale riferisce di scene di gioia popolare, accompagnate da ripetuti spari in aria e dallo sventolare dei vessilli verdi di Hamas, nonche' di bandiere egiziane. Fra i palestinesi vicini ad al-Fatah si e' diffusa invece un'atmosfera di sconforto e di preoccupazione.

Forte indignazione con Assad per abbattimento: Lo ha detto il ministro degli Esteri Giulio Terzi esprime "forte indignazione e condanna per l'abbattimento" sul Mediterraneo di un aereo dell'aviazione militare turca, "in volo inoffensivo", da parte della contraerea siriana. Integralisti islamici uccidono guardie e liberano 40 detenuti. Lo hanno reso noto le autorita'.

Per penetrare nel carcere, il commando di assalitori ha lanciato due ordigni esplosivi e ha aperto il fuoco con armi automatiche. La settimana scorsa, sempre a Damaturu, combattimenti tra Boko Haram e polizia avevano causato una quarantina di morti. Timoshenko non sara' a processo DATA: Ha seguito consiglio del suo medico tedesco.

ANSA - KIEV, 24 GIU - La leader dell'opposizione ucraina, Iulia Timoshenko, domani non andra' al tribunale di Kharkiv per partecipare al processo che la vede accusata di malversazione ed evasione fiscale per milioni di dollari per dei fatti che risalirebbero agli anni '90, quando l'allora 'principessa del gas' era a capo della Sistemi energetici uniti d'Ucraina. Timoshenko - precisa il carcere - non sar portata "in tribunale visto che ha rifiutato di presentarsi in aula su consiglio del medico tedesco Einhaupl".

Le indossano le star su tappeto rosso, ora boom vendite. Un guanto di gomma con spazi individuali per ciascun dito del piede, la 'cinque dita' divide l'opinione pubblica, tra l'entusiasmo dei fan, tra cui Kate Hudson e Scarlett Johansson, tutti pronti a giurare sul loro valore estetico oltre che sul fatto che indossandole ci guadagna il portamento.

Morsi, l'islamico arrivato al trono DATA: E' stato presentato come la 'ruota di scorta' del partito dei Fratelli Musulmani, Giustizia e Libertà Fjp , scelto per la corsa alla presidenza egiziana dopo che il primo candidato, Khairat El Shater, ne era stato escluso. Ma l'ingegnere Mohamed Morsi, 61 anni, con master e insegnamenti universitari di ingegneria negli Stati Uniti e nel suo Paese, ha sconfitto l'ex generale ed ex premier Ahmed Shafiq, nel ballottaggio del 17 giugno.

Suo obiettivo programmatico è quello di ricostruire l'Egitto e ridare dignità agli egiziani in uno stato 'non teocratico', ma che faccia riferimento diretto alla Sharia, la legge coranica. Nato nel a Sharqiya, nel Delta del Nilo, non lontano dal governatorato di Menufiya, che ha dato i natali all'ex rais Hosni Mubarak, Morsi ha partecipato ad una competizione che non lo vedeva, almeno nei pronostici, in pole position.

Era - come scrivevano in articoli satirici alcuni giornali - la seconda scelta del suo partito perché dotato di minore fascino del primo candidato, l'uomo d'affari Shater, Viceguida Suprema della Fratellanza Musulmana, che aveva sostenuto la nomina di Morsi a presidente del partito Fjp appena costituito, nell'aprile , per la sua disponibilità all'obbedienza di partito ed il suo rigore morale.

E' un uomo pulito che non ha azioni politiche o finanziarie sbagliate. Dio lo ha protetto perché porti avanti la sua missione". Non del tutto d'accordo qualche giovane che ha militato nella Fratellanza e poi se n'é distaccato, come Ahmed Abdel Gawad, 35 anni, che ricorda i contatti con i giovani rivoluzionari ai quali Morsi era stato delegato dalla confraternita.

In particolare fa riferimento ad un incontro nel quale "sembrava Morsi fosse venuto per lavarci il cervello e giustificare gli errori fatti dai Fratelli durante la rivoluzione, come quello di non scendere in strada il 25 gennaio o quello di concordare su negoziati con Omar Suleiman", il capo dei servizi segreti che in quei giorni Mubarak aveva nominato vicepresidente.

E successivamente quei giovani furono espulsi dalla confraternita. Tuttavia Mohamed Morsi nella recente campagna elettorale è stato accreditato come "un simbolo della rivoluzione" e il sostenitore della piattaforma della "Rinascita dell'Egitto", probabilmente messa a punto da Khairat el Shater.

Strenuo combattente contro la corruzione come parlamentare tra il ed il in questo ultimo anno alle elezioni legislative non fu rieletto Morsi viene anche segnalato per il suo conservatorismo sul piano sociale: Ma nel suo programma figura anche l'impegno di dare potere nella società egiziana alla donna e di rimuovere gli ostacoli per la partecipazione femminile alla sfera pubblica, proteggendo la donna da qualsiasi discriminazione.

A bordo ci sarebbero elicotteri militari destinati a Damasco. L'armatore Femco ha comunicato che l'MV Alaed ''e' arrivato nel porto di Mourmansk e resta in rada in attesa di istruzioni''. Il cargo batteva bandiera delle Antille Olandesi e la compagnia britannica che l'assicurava aveva ritirato la polizza.

Kate deve fare riverenza a principesse DATA: Aggiornata etichetta palazzo, ma nessuno sgarbo a commoner. La Regina Elisabetta ha aggiornato le regole di etichetta della Corte imponendo alla 'commoner' che ha sposato il principe William di fare la riverenza davanti a chi il titolo principesco lo ha ereditato per diritto di nascita.

Nessuno sgarbo nei confronti della Middleton, precisano fonti del Palazzo Reale: Costi per la sicurezza si aggirano attorno ai mila dollari. ANSA - NEW YORK, 24 GIU - Il presidente Barack Obama compira' domani una visita in una cittadina del New Hampshire, Durham, e le autorita' locali hanno fatto sapere che lo accoglieranno ''a braccia aperte'', ma si sono anche dette ''preoccupate di sapere chi paghera' le spese'' straordinarie per garantire la sua sicurezza, e hanno gia' chiesto un rimborso alla campagna per la sua rielezione.

Secondo le stime, il conto si aggira tra i 20 e i 30 mila dollari, in straordinari per il personale della sicurezza. Non deve andare in tribunale, perderebbe benefici terapia. ANSA - KIEV, 24 GIU - Se costretta a presentarsi in tribunale nei prossimi giorni, la leader dell'opposizione ucraina Iulia Timoshenko rischierebbe di perdere i benefici ottenuti con la terapia per l'ernia al disco a cui e' sottoposta all'ospedale di Kharkiv.

Lo sostiene il direttore della clinica 'Charite'' di Berlino, Karl Max Einhaupl, che ieri ha visitato l'eroina della Rivoluzione arancione. Secondo Einhaupl, inoltre, le condizioni della Timoshenko potrebbero stabilizzarsi tra alcune settimane. La Sky City One Tower, in attesa del via libera definitivo delle autorit cinesi. Attaccati municipio e tre banche. Traffico interrotto per ore. ANSA - TEL AVIV, 24 GIU - Decine di attivisti sociali israeliani sono stati fermati nella notte tra sabato e domenica dalla polizia a Tel Aviv nel corso di estesi tafferugli che hanno visto fra l'altro attacchi alla sede del municipio e a tre banche vicine, oltre alla prolungata interruzione del traffico in alcune arterie nel centro della citt.

All'origine dell'esplosione di violenza gli incidenti di venerd, quando centinaia di attivisti "indignati" hanno tentato di attendarsi nel centrale Bld. Lugo, destituzione democrazia DATA: Presidente, accetto verdetto ingiusto del Parlamento. Lugo ha per detto di accettare "il verdetto ingiusto del Parlamento". A migliaia a Tahrir a sostegno del fratello musulmani Morsi.

A fare l'annuncio sar il presidente della commissione elettorale Faruk Sultan. Migliaia di manifestanti e sostenitori di Morsi sono a piazza Tahrir.

Il ministro degli esteri turco, Ahmet Davutoglu, che ha accusato la Siria di aver colpito l'aereo in acque internazionali e senza preavviso, ha detto che le squadre stanno cercando i due piloti dispersi. Presidente parlamento, scrittore destra Nyiroe: Wiesel giudica insufficiente la risposta di Koever e si dice preoccupato per il ritorno di antisemitismo e idee nazi-fasciste in Ungheria.

Samaras, operato, non va a vertice DATA: A summit Ue Bruxelles andranno min. Al Vertice, al quale Atene punta a ottenere un ammorbidimento delle regole di austerit decise in cambio di una serie di prestiti, andranno il ministro degli esteri Dimitris Avramopoulos e il ministro uscente dell'economia, George Zanias. Ma da Bruxelles, il commissario Olli Rehn fa sapere che "non è possibile discuterne" prima di una valutazione di quanto sia già stato realizzato. Ma i tempi si allungano: L'Unione europea si impegna per la crescita a meno di una settimana dal summit forse più cruciale per il futuro della moneta unica, ma sul tavolo dei 17 piombano oltre alla richiesta della Grecia di avere più tempo per l'attuazione del piano di austerity, quella di Cipro per rimettere in ordine le proprie finanze e quella - ufficiale - della Spagna per evitare il meltdown del settore bancario.

Una valutazione che avrebbe dovuto iniziare la settimana prossima, con la visita della Troika ad Atene per "aggiornare" il memorandum d'intesa con la Grecia e - appunto - analizzare lo stato di attuazione del programma per l'adeguamento di bilancio e le riforme economiche del Paese.

E' stata la tv greca NTV ad annunciare il rinvio della missione della troika. Come notato dai media greci, la missione si svolgerà quindi dopo il Consiglio europeo e ci saranno anche ritardi nel versamento della prossima tranche del prestito concesso alla Grecia, di un valore di 5 miliardi di euro da versare entro giugno.

Non è chiaro al momento se Samaras sarà in grado di recarsi al Vertice di Bruxelles nè quando Rapanos potrà giurare, non avendolo ancora fatto. Samaras da' forfait, Atene sara' rappresentata dal ministro degli esteri Avramopoulos.

Lo ha detto un portavoce governativo oggi ad Atene. Al Vertice, al quale Atene puntava ad ottenere un ammorbidimento delle regole di austerità decise in cambio di una serie di prestiti, andranno il ministro degli esteri Dimitris Avramopoulos e il ministro uscente dell'economia e delle finanze George Zanias. Non posso dare la data precisa, ma la settimana prossima": Immediatamente portata in ospedale, non ce l'ha fatta. La piccola e' rimasta intrappolata nel cunicolo di 25 metri.

Lo affermano le tv all news indiane. Estratta dal pozzo oltre 83 ore dopo l'incidente, Mahi, immediatamente portata in ospedale, non ce l'ha fatta. La vicenda di questa bimbetta vispa, dagli occhi scuri ed i capelli tagliati alla maschietta, ha riportato subito alla mente la tragedia italiana di Alfredino Rampi, il bambino di sei anni morto nel giugno a Vermicino, vicino a Frascati, in un pozzo di 60 metri, nonostante lo sforzo prodotto per salvarlo.

Le tv "all news" hanno seguito non stop praticamente quasi da subito le operazioni di salvataggio. Mostrando di volta in volta le lacrime disperate di Sonia, mamma della piccola "La sorte di mia figlia non interessa a nessuno! Dopo varie ore di esitazione sulla strategia da adottare per raggiungere la piccola sul fondo del pozzo, un fatto denunciato dai media, si è deciso di scavare un pozzo verticale parallelo a quello esistente, ma di due metri più profondo, e poi uno orizzontale per poter poi realizzare il salvataggio da sotto.

Quello che davvero preoccupa è che nulla si sa di certo sulle condizioni di Mahi che non risponde più alle sollecitazioni, mentre ossigeno viene pompato continuamente nel pozzo per assicurarne l'aerazione.

Una microcamera, calata all'interno del canale non è riuscita a fornire indicazioni significative sullo stato di salute della bambina. Sconsolato papà Neeray ha detto che sua figlia ha pianto e chiesto aiuto all'inizio del dramma ma che poi "non ha più reagito a sollecitazioni e richiami dall'esterno". Uccisi mentre erano al bar da sconosciuti che poi sono fuggiti. Due poliziotti che stavano facendo colazione in un'aerea di bar e ristoranti del Terminal 2 sono stati freddati a colpi di arma da fuoco.

Scene di panico fra la gente che, alle 8. Alcuni si sono gettati per terra mentre altri si sono rifugiati nei bagni. Due sconosciuti di sesso maschile hanno sparato contro le vittime e poi si sono dati alla fuga. Un uomo e' rimasto ferito. Strumenti piu' sofisticati, non servira' togliere scarpe e cinte.

Secondo quanto riportato dal quotidiano New York Post, nei prossimi anni verranno installati strumenti hi-tech per lo screening, grazie ai quali non sara' piu' necessario togliere scarpe e cinture, e al posto del metal detector verra' usato un software collegato a delle telecamere in grado di individuare gli oggetti sospetti.

Gestori linea 2 su Twitter, polemiche su liberta' donne. La frase, che ha scatenato molte proteste sulla rete in Cina, e' stata scritta sul proprio account Weibo dai gestori della linea 2 della metropolitana di Shanghai e si riferisce ad una foto che mostra una ragazza su un binario vestita con un abito molto trasparente. Proteste degli utenti del Twitter cinese secondo i quali il messaggio e' un invito alle molestie.

Lettera a premier Samaras, 'motivi di salute'. Rapanos, 65 anni, che stato ricoverato d'urgenza per dolori addominali, nausea e ripetuti svenimenti, ha inviato una lettera di dimissioni al premier greco Antonis Samaras dimesso a sua volta dall'ospedale dopo aver subito un intervento per il distacco della retina.

Nella lettera, Rapanos spiega che non pu accettare l'incarico per motivi di salute. Il valore dell'operazione - riporta il Wall Street Journal - potrebbe essere di 12 miliardi di dollari. Yacht demode', ricchi viaggiano su isola DATA: I milionari d'ora in avanti andranno in vacanza a bordo di un'isola artificiale di 20 metri per Almeno questo e' quello che si augura l'azienda austriaca che ha progettato l''Orsos Island' e la vende a 5,2 milioni di euro.

Dotata di pannelli solari e pale eoliche e' totalmente autosufficiente dal punto di vista energetico. Al posto di Samaras appena dimesso dopo intervento agli occhi. Il capo dello Stato sostituira' il premier Samaras, appena dimesso dopo un intervento agli occhi.

Papoulias sara' accompagnato dal ministro delle Finanze uscente Giorgos Zanias il nuovo ministro, Vassilis Rapanos, e' ancora ricoverato dopo un malore venerdi' scorso , il ministro dello Sviluppo, Costis Hatzidakis, e il vice ministro delle Finanze, Chistos Staikuras.

Caos ospedali, rinviati interventi per scarista' acqua. ANSA - NEW DELHI, 25 GIU - Le alte temperature, oltre i 40 gradi, che da settimane si registrano a New Delhi hanno prodotto una forte riduzione della fornitura idrica al punto che gli ospedali cittadini hanno dovuto spesso annullare i previsti interventi chirurgici ed anche chiedere ai pazienti di acquistare all'esterno l'acqua necessaria alla loro igiene.

Nel Bara Hindu Rao, il principale ospedale di Delhi, la scorsa settimana sono stati annullati 40 interventi. In molti casi i servizi igienici sono impraticabili.

Donna di 30 anni si era arrampicata lungo il pilone. La donna, 30 anni, e' riuscita ad arrampicarsi lungo il pilone sfuggendo al controllo della sorveglianza. E' stato subito creato un perimetro di sicurezza per consentire l'intervento in elicottero. La donna e' stata fermata e portata in ospdeale. Bbc a giornalisti, idee per far soldi DATA: Il capo del desk internazionale dell'emittente di stato britannica ha infatti invitato i dipendenti a farsi avanti con idee per "rafforzare l'attitudine commerciale e le prospettive di crescita".

L'attenzione riservata all'aspetto meramente redditizio, che d'ora in poi far parte della valutazione professionale dei giornalisti ha suscitato il timore che l'imparzialit della Bbc possa cedere il passo a pressioni di natura commerciale. Di questi, la maggioranza è rimasta vittima di attentati e scontri a fuoco, altri invece sono morti in incidenti, alcuni per malore ed uno si è suicidato.

Ecco i nomi dei 51 militari italiani morti: Erano musulmani recidivi gia' frustati due volte. I due condannati hanno bevuto alcolici per la terza volta nonostante fossero gia' stati ammoniti a non farlo con frustate in due precedenti occasioni. La condanna e' stata approvata dalla Corte suprema iraniana.

Oltre che per il consumo di alcol, in Iran la pena di morte e' prevista per omicidio, traffico di droga, rapina, violenza carnale, adulterio, sodomia. E' passo importante per trovare soluzione politica. L'opposizione siriana ''e' incoraggiata dalla comunita' internazionale a marciare insieme e ad avere un piano chiaro'', ha aggiunto. Manifestazione rabbini, no a arruolamento DATA: Migliaia in strada per no studenti rabbinici in esercito.

E nemmeno sara' accettato un loro 'servizio civile' sostitutivo. Sulla base di queste parole d'ordine militanti, migliaia di ebrei ortodossi sono convenuti all'alba nella piazza centrale del rione dei timorati Mea Shearim Gerusalemme in una prima prova di forza lanciata dalla corrente massimalista degli ortodossi, la Eda' Haredit.

Per la prima volta mobilitate anche donne, ma in disparte. Tel Aviv, 26 giu. Si tratta di tre estremisti ebrei ultra ortodossi di 18, 26 e 37 anni, originari rispettivamente di Gerusalemme, Ashdod e Bnei Brak, quartiere religioso alla periferia di Tel Aviv. Nelle loro abitazioni e' stato trovato materiale anti sionista e una bandiera palestinese. I tre hanno ammesso le loro responsabilita' anche riguardo ad altri due recenti episodi, quando a essere imbrattati furono due monumenti ai soldati israeliani caduti.

Adnkronos - Il ministro delle Finanze francese, Pierre Moscovici, ricevera' stasera a Parigi i suoi omologhi di Germania, Italia e Spagna per "preparare attivamente" il vertice di Bruxelles di giovedi' e venerdi'. Lo ha annunciato lo stesso Moscovici a France Info.

Adnkronos - La regina Elisabetta sta per iniziare una visita di due giorni in Irlanda del Nord, nell'ambito dei viaggi previsti per il Giubileo di Diamante del suo regno. Tra gli impegni annunciati, riferisce la Bbc, anche lo storico incontro con l'ex leader dell'Ira Martin McGuinness, attuale vice primo ministro nordirlandese. Generalmente, le visite di Elisabetta in Irlanda del Nord sono tenute segrete fino al suo arrivo.

L'annuncio ufficiale avvenuto in questa occasione testimonia dei progressi compiuti sul fronte della sicurezza, anche se si annunciano alcune proteste contro la sovrana da parte repubblicana. Danni si sono gia' avuti in alcune aree dello Stato, come nella zona di Tampa.

A seguito della decisione del governatore Scott, che ha invitato tutti i cittadini alla massima cautela, sono state attivate le operazioni di emergenza in caso di uragani in tutte le 67 contee della Florida.

New York, 26 giu. Firmata dall'ambasciatore turco al Palazzo di Vetro, Ertugrul Apakan, la missiva sottolinea come il suo aereo si trovasse nello spazio aereo internazionale e non era costituiva alcuna minaccia per Damasco. Il Cairo, 25 giu. Lo ha riferito l'esponente dei Fratelli Musulmani e deputato del parlamento egiziano sciolto la scorsa settimana, Sobhi Saleh, citato dal sito web del quotidiano 'Ahram'. Il fatto che Mursi accetti di giurare davanti alla Corte Costituzionale, ha sottolineato Saleh, non significa che egli accetti di conseguenza lo scioglimento del parlamento deciso dai giudici della massima autorita' giudiziaria egiziana che hanno dichiarato illegittima l'elezione di un terzo della Camera Bassa.

Citta' del Messico, 25 giu. I media messicani hanno riferito che si e' trattato di un vero e proprio "conflitto a fuoco", avvenuto nel settore fast food del terminal 2 che ospita i voli internazionali. Il terminal per il momento e' stato transennato e chiuso al pubblico. Il resto dell'aeroporto, ha spiegato Andre's, "sta operando normalmente", senza ritardi ne' cancellazioni di voli. Siria, nuove sanzioni dalla Ue.

Salgono cos a 49 le entit e a le persone nella 'lista nera' dell'Ue. Le sanzioni entreranno in vigore domani quando saranno pubblicate sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea.

Al vertice era presente anche il ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi che, al suo arrivo, ha definito un "episodio inaccettabile" l'abbattimento dell'aereo militare turco da parte della contraerea siriana, dicendosi certo che da parte dei ministri degli esteri Ue ci sar una "ferma condanna''. Detto questo, per, Terzi ha ''escluso'' che in Siria "ci siano le condizioni per un intervento di tipo libico", che uno "scenario non ripetibile".

Nelle conclusioni del Consiglio Ue affari esteri, puntuale arrivata la ''condanna'' per 'l'inaccettabile abbattimento'' dell'aereo turco, una ''questione che deve essere investigata in profondit e con urgenza". Da qui l'invito a Damasco a "cooperare pienamente" con Ankara e a "garantire un pieno accesso per un'inchiesta immediata". L'Ue, lodando "la reazione iniziale" della Turchia che stata "misurata e responsabile", sprona la Siria a garantire il "rispetto degli standard e obblighi internazionali" e avverte del rischio di una "ulteriore militarizzazione del conflitto" che "rischia di avere un impatto tragico sulla regione".

Per questo i ministri degli esteri dei 27 "condannano tutte le azioni finalizzate all'ostruzione della messa in atto dei sei punti del Piano Annan", ricordando che e' "responsabilita' delle autorita' siriane" garantirne l'attuazione cosi' come il rispetto del cessate il fuoco. Ma, avvertono i 27, il piano dell'inviato speciale dell'Onu "non un'offerta illimitata". La Merkel, intervenendo alla Conferenza annuale del Consiglio per lo sviluppo sostenibile a Berlino, ha espresso il timore che giovedi' e venerdi' si parli troppo a Bruxelles di idee riguardanti le garanzie collegiali invece che di controllo strutturale della politica di bilancio nell'Eurozona.

Egitto, neopresidente Mursi invita all'unità nazionale. Un discorso accolto da una folla festante a piazza Tahrir al Cairo, simbolo della rivolta contro l'ex presidente Hosni Mubarak, che per tutte la notte e fino a questa mattina ha visto i sostenitori di Mursi celebrare la storica vittoria su Ahmed Shafiq. Slogan sono stati poi intonati contro il governo militare, del quale decine di migliaia di manifestanti hanno chiesto l'interruzione. Nel suo discorso televisivo, Mursi ha quindi rivolto un tributo a coloro che sono stati uccisi durante la rivoluzione del 25 gennaio contro il regime di Mubarak.

Senza il ''sangue dei martiri'', ha detto, "non sarei stato eletto". Le persone hanno pazientato abbastanza'', ha detto Mursi. Dopo l'elezione, Mursi si dimesso dalla sua carica all'interno dei Fratelli Musulmani e quale presidente del Partito di Libert e Giustizia. Intanto oggi Mursi inizier le consultazioni per la formazione della sua squadra, con tanto di nomina di vice presidenti, e per la composizione del nuovo governo. Lo rende noto l'emittente al-Arabiya, precisando che il primo presidente dei Fratelli Musulmani della storia dell'Egitto si prepara a costruire un'amministrazione civile che possa metter fine alla storia dell'oppressione e al dominio dell'esercito nel Paese.

Come anticipa il quotidiano al-Masry al-Youm, Mursi inizier le consultazioni per la formazione della squadra presidenziale, per nominare i suoi vice e per creare un nuovo governo che non sar limitato al Partito di Libert e Giustizia, ma che includer altre formazioni politiche.

Secondo quanto svelato da alcune fonti della Fratellanza, ci sarebbero stati contatti con l'ex premio Nobel per la Pace Mohammed ElBaradei per un incarico di rilievo, anche come primo ministro. Prevista per oggi anche una riunione del governo del primo ministro Kamal al-Ganzouri, che presenter le sue dimissioni a Mursi.

Quest'ultimo, come riferisce sempre al-Arabiya, chiedera'' a Ganzouri di proseguire il suo mandato fino a quando non verr formato un nuovo governo. In base a quanto prevede la Dichiarazione costituzionale, il presidente ha l'incarico di nominare e licenziare i ministri e i loro assistenti. Dietro le quinte erano gi in corso i colloqui tra gli islamici e i generali per risolvere le dispute emerse questo mese in seguito alla riassunzione del potere da parte del Consiglio supremo delle Forze Armate prima che venisse indicato il primo presidente eletto dell'Egitto.

Al neopresidente egiziano nella serata di ieri giunta anche la telefonata di congratulazioni del presidente Usa Barack Obama. Secondo quanto ha riferito il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, Obama nel corso del colloquio ha sottolineato che "gli Stati Uniti continueranno a sostenere la transizione egiziana verso la democrazia e rimarranno al fianco del popolo egiziano mentre esso realizza le promesse della rivoluzione". La Casa Bianca, che ha definito l'elezione di Mursi una "pietra miliare" nella transizione egiziana, ha anche espresso l'auspicio che il nuovo presidente "compia dei passi per far avanzare l'unit nazionale, coinvolgendo tutti i partiti e le componenti della societ nelle consultazioni per la formazione del nuovo governo".

Adnkronos - Si era arrampicato fino a raggiungere un'altezza compresa tra il secondo e il terzo piano della Torre Eiffel l'uomo che stanotte ha perso la vita precipitando dalla torre simbolo di Parigi. Secondo le autorita' locali si tratta di un suicidio. L'uomo, un 25enne la cui nazionalita' non e' stata resa nota, intorno alle I pompieri sono intervenuti avviando trattative per tentare di fermarlo, senza successo. La zona, nel frattempo, era stata evacuata. Adnkronos - Il nuovo primo ministro Greco Antonis Samaras sara' dimesso nel pomeriggio dall'ospedale di Atene dove ha subito nel week end un intervento chirurgico per rimediare ad un distaccamento della retina.

Lo riferiscono i media greci. A seguito dell'intervento, Samaras non potra' andare al vertice europeo del giugno, dove sara' sostituito dal ministro degli Esteri Dimitris Avramopoulos.

Il ministro designato per le Finanze Vassilis Rapanos rimane intanto ancora ricoverato dopo il malore di venerdi'. Afghanistan, razzo uccide un carabiniere DATA: La vittima è Manuele Braj, 30enne di Galatina, Lecce. Altri due militari feriti, un quarto illeso. Un altro italiano ucciso in Afghanistan. La vittima è il trentenne carabiniere scelto Manuele Braj, colpito questa mattina colpito da un razzo sparato contro la base di Adraskan, dove i militari dell'Arma addestrano la polizia afgana.

Altri due colleghi sono rimasti feriti. L'episodio si è tinto di giallo quando il comandante afgano della base ha parlato di incidente provocato dagli stessi carabinieri mentre manipolavano un ordigno. La prima ricostruzione dello Stato Maggiore della Difesa non si sbilancia sulle cause e si limita a riferire che "una esplosione ha interessato una garitta di osservazione installata nei pressi della linea di tiro del poligono, coinvolgendo tre militari dell'Arma dei Carabinieri appartenenti al Police Speciality Training Team".

Lo scoppio causa la morte sul colpo di Braj, un veterano delle missioni all'estero originario di Galatina lascia la moglie ed un bimbo di soli 8 mesi ed il ferimento alle gambe di altri due carabinieri, il maresciallo capo Dario Cristinelli, 37 anni, di Lovere Bergamo e il carabiniere scelto Emiliano Asta, 29, di Alcamo Trapani.

Un'ora dopo è il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, a parlare di "vile attentato". A seguire il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, spiega che "Manuele è stato colpito in modo vigliacco. Stava addestrando le truppe afgane contro il terrorismo. Questo era il suo lavoro, la sua missione: Ed il terrorismo lo ha ucciso, proprio per impedire la nascita di un Afghanistan libero e democratico".

A colpire i militari, secondo la versione italiana, un razzo sparato a distanza contro la base. Dall'Afghanistan, tuttavia, emerge un'altra ricostruzione dei fatti. In particolare, il colonnello Fazl Ahmad Khalili, comandante del centro di addestramento di Adraskan, sostiene che la morte di Braj è stata causata "da una erronea manipolazione di un ordigno che ha riguardato unicamente gli addestratori italiani".

Nella base, nota l'ufficiale, "c'é una torretta dove ogni giorno addestratori stranieri vanno per controllare la zona di tiro dell'addestramento. E oggi gli addestratori erano quattro italiani. L'incidente è stato il frutto dell'esplosione di una bomba a mano e, a causa di essa, un militare è morto, due sono stati feriti ed un quarto è rimasto illeso". Non vi é stato dunque, sottolinea il colonnello, "alcun incidente esterno e l'unico incidente è quello che è stato procurato da loro stessi e che poi hanno presentato come se un razzo avesse colpito l'area.

Ma il bunker della torre non è stato danneggiato - conclude - e nemmeno i vetri sono andati in frantumi". A smentire con decisione questa versione è il tenente colonnello Alessandro Lingeri, comandante delle forze di coalizione della base di Adraskan.

Mi meravigliano le dichiarazioni di Khalili". Diversi frammenti del razzo sono stati rinvenuti e, ha proseguito, "é evidente da come si presenta la torretta quanto accaduto: In serata è arrivata anche una rivendicazione da parte di un portavoce degli insorti: La morte del carabiniere ha scosso politica ed istituzioni.

Il premier Mario Monti ha ricordato che "il nostro Paese sta facendo uno sforzo molto grande in Afghanistan a sostegno della stabilità e della sicurezza contro il terrorismo internazionale".

Siamo stanchi di mandare i nostri soldati a morire, siamo stanchi di assistere inermi a questo massacro quotidiano". Dobbiamo tornare a casa, non c'é una sola ragione per rimanere". Domani il Governo riferirà alla Camera sulla vicenda. I due feriti sono stati operati per le fratture riportate alle gambe. Stanno abbastanza bene e torneranno a casa non appena le loro condizioni ne permetteranno il trasferimento.

Troppo rapida condivisione responsabilita' debiti sovrani. Secondo Merkel il documento formulerebbe una troppo rapida condivisione delle responsabilita' sui debiti pubblici, di cui la cancelliera si sarebbe detta non contenta. La cancelliera Merkel avrebbe detto di non percepire l'equilibrio tra l'azione comune rafforzata e la condivisione delle responsabilit sui debiti.

Almeno otto morti in zona confine con Kenya, vicino a Chisimaio. La battaglia e' esplosa dopo che i fondamentalisti hanno attaccato con granate e mitragliatori basi miltari dell'esercito kenyano a Badhadhe, citta' al confine tra la Somalia e il Kenya, a circa chilometri a sud della roccaforte di al Shabaab, Chisimaio. Un soldato ucciso nella provincia orientale di Hakkari.

Gli scontri sono avvenuti nella provincia di Hakkari, nella Turchia orientale, vicino ai confini con Iraq e Iran. Da diverse settimane la tensione continua a crescere fra i combattenti del Pkk, spesso infiltrati dalle vicine regioni montuose del Nord Iraq, e l'esercito turco. La settimana scorsa decine di miliziani del Pkk sono stati uccisi in una offensiva lanciata dalle forze di Ankara. Tra gli intrighi raccontati da 'Le monarque, son fils, son fief', di Marie-Celie Guillaume anche un incontro tra un'amministratrice locale in cerca di finanziamenti per la sua citta' e Sarkozy: Studio in occasione della giornata Onu vittime percosse.

Il direttore esecutivo di Imlu, Peter Kiama, ha dichiarato che i soggetti pi vulnerabili sono i poveri "che non hanno soldi per assumere avvocati e intraprendere azioni legali per difendere i propri diritti".

Scontri governativi-ribelli alle porte di Damasco. L'agenzia siriana di Stato Sana segnala "decine" di ribelli uccisi in scontri nel quartiere di al-Hameh, 8 km a nord del centro di Damasco, precisando che gli armati "avevano bloccato la vecchia strada che porta a Beirut". Giornale nega tutte le accuse. Il giornale, che appartiene allo stesso gruppo editoriale per cui lavora la Trierweiler, nega tutte le accuse. La 'colonna' di Sollers ironizzava sull'ormai famigerato tweet di Valerie.

Gia' nel una torre fu dedicata alla regina Vittoria. L'idea e' stata del deputato conservatore Tobias Ellwood, seguito da 40 colleghi del Parlamento. Nel la torre occidentale di Westminster, allora nota come torre del re, venne 'intestata' alla regina Vittoria.

Anche a ruoli scambiati nel tandem tra Vladimir Putin e Dmitri Medvedev. Lo rivela un sondaggio svolto a giugno dall'autorevole Centro Levada, interrogando 1. Gia' vendute vetture per oltre 1 milione di euro. A partire da lunedi' scorso gia' 1. Durante la prima seduta d'asta, sono state vendute automobili per 10,6 milioni di yuan, oltre 1 milione e mila euro. Al programma parteciperanno istituzioni e servizi amministrativi.

Fino a britannici attualmente attivi in cellule terrore. Lo ha dichiarato il capo dell'MI5 Jonathan Evans, affermando che dopo la primavera araba sempre piu' britannici si recano in Medio Oriente per essere addestrati in campi di Al Qaida.

Alcuni di questi aspiranti terroristi tornerebbero nel Regno minacciandone la sicurezza. Secondo le stime dell'MI5, fino a britannici sarebbero attualmente nel mondo arabo o in campi di addestramento o attivi in cellule terroristiche. Anche se William e' entrato in possesso dell'eredita' di Diana. Fonti vicine alla famiglia reale hanno rivelato che nonostante al compimento dei 30 anni di eta' la scorsa settimana William sia entrato in possesso dell'eredita' della madre Diana, il principe Carlo continuera' a pagare gli abiti della nuora, quelli di entrambi i figli e della moglie Camilla.

Nato condanna abbattimento aereo DATA: Ferma condanna, solidarieta' alla Turchia. La Nato continuera' a monitorare con grande preoccupazione'' la situazione tra Turchia e Siria e si ''terra' continuamente aggiornata''. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, al termine della riunione del Consiglio Atlantico voluto dalla Turchia.

Si spacca partito governo, premier Noda non avrebbe maggioranza. Secondo i primi conteggi, il premier Yoshihiko Noda non avrebbe piu' la maggioranza per un pugno di voti, anche se e' da verificare la volonta' dei dissidenti di lasciare il DpJ.

Agenzia di Stato, 'molti terroristi uccisi a Duma'. Duma e' uno dei sobborghi di Damasco, circa 15 km a nordest dal centro della capitale. Le forze siriane hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con un gruppo armato anche a Idlib, la provincia del nord che confina con la Turchia, ''che cercavano di bloccare l'autostrada Khan al-Suboul - aggiunge l'agenzia - uccidendo e ferendo molti di loro''. Ue, via a negoziati adesione DATA: Commissario Fule soddisfatto, ora si attende conferma vertice. Si tratta del terzo Paese dei Balcani, dopo Slovenia e Croazia, ad intraprendere il percorso di integrazione europea.

Soddisfazione da parte del commissario europeo all'allargamento, Stefan Fule, che esprime il suo ''apprezzamento'' su twitter. La decisione di oggi sara' ratificata dal prossimo vertice Ue e l'apertura ufficiale dei negoziati e' prevista per il 29 giugno prossimo.

Erdogan, risposta non e' debolezza DATA: Dopo abbattimento jet, Ankara potrebbe tagliare luce a Damasco. Per ritorsione, la Turchia potrebbe tagliare le esportazioni di elettricita' a Damasco, riferisce la stampa di Ankara citando dichiarazioni del vicepremier Bulent Arinc.

La Turchia fornisce milioni di Kw al mese al suo vicino. Arrestati tre zeloti ebrei, avevano imbrattato museo Olocausto. In quei testi - che hanno destato indignazione generale in Israele - si sosteneva fra l'altro che lo Stato sionista doveva esprimere gratitudine ad Adolf Hitler per ''la splendida Shoah'' senza la quale lo stato laico di Israele forse non sarebbe stato approvato dall'Onu. Iniziativa con Boingo Wireless, da settembre a pagamento.

Internet sara' offerto gratuitamente da Google in alcune stazioni della metro della Grande Mela fino al 7 settembre prossimo, tramite Boingo Wireless, il provider di servizi wi-fi per gli aeroporti.

Dopo il 7 settembre il servizio continuera' ampliandosi: Il prezzo - riporta il New York Times - variera' fra gli 8 e i 10 dollari al mese. Cosi' l'ambasciatrice statunitense all'Onu, Susan Rice, ha definito l'azione finora svolta dalle Nazioni Unite in Siria, chiedendo a gran voce nuove sanzioni per fare pressione su Damasco. Opposizione riferisce bilancio di operazioni governative.

A Hama e Qadsaya l'Osservatorio siriano per i diritti umani ha segnalato combattimenti tra i ribelli ed esercito siriano intorno a postazioni della Guardia repubblicana. I Comitati affermano che combattimenti sono in corso anche a Homs, nei pressi del quartiere di Bab Amro.

Les ressources de l'Etat sont ainsi à nouveau rognées, tandis que la diffusion de la rente au sein de la population française la rend plus allergique que jamais à toute idée de banqueroute.

L'éviction de Necker en et l'arrivée en de Charles Alexandre de Calonne sont interprétées comme une revanche du parti aristocratique que le premier avait bousculé. C'est pourtant Calonne qui, confronté à une montagne de dettes qu'il a contribué à faire croître par une politique de relance, fait en la proposition la plus audacieuse: Mais lorsque les représentants des trois ordres se réunissent à Versailles en mai , les choses ne se passent pas comme prévu.

La rédaction des cahiers de doléances dans lesquels le tiers état fait connaître ses revendications a été l'occasion d'une agitation politique importante. Et le roi est à nouveau en faillite: Dans ce climat de déstabilisation, l'idée s'impose avec toujours plus de force que le tiers état devrait bénéficier de deux voix par représentant contre une pour ceux des deux autres ordres.

Le 17 juin, face à la résistance puis à la sécession de ces derniers, le tiers état se proclame Assemblée nationale. La suite est connue.

Elle recourra pour cela à une nouvelle mouture du système de Law, l'émission de billets sur les biens nationalisés du clergé, les assignats. Là aussi, la machine s'enrayera, affolée par la mise en circulation de titres en toujours plus grand nombre. C'est sans doute simplifier les choses à l'excès: Mais le crédit, on le sait, est chose aussi fragile que complexe.

Et en , pour une série de raisons qui vont bien au-delà des calculs comptables, celui du trône était épuisé, sur tous les plans. Un modello per rendere la scuola Un modèle destiné à faire école. Un modèle destiné à faire école.

La dette publique, au sens contemporain du terme, était inconnue. Mais il arrivait déjà aux Grecs de commettre quelques écarts…. Thérapeute, dissident de la psychanalyse , il mene depuis des années une réflexion sur l'hypnose. Sa trilogie "La Fin de la plainte", "Il suffit d'un geste", "Savoir attendre" chez Odile Jacob le range parmi les auteurs les plus originaux en France dans son domaine. The body of a year-old worker named Ma Xiangqian was found in front of his high-rise dormitory at 4: Police investigators concluded that he had leapt from a high floor, and they ruled it a suicide.

His family, including his year-old sister who worked at the same company, Foxconn Technology, said he hated the job he had held only since November — an hour overnight shift, seven nights a week, forging plastic and metal into electronics parts amid fumes and dust. Or at least that was Mr. The factories here, with about , employees, make products for global companies like Apple , Dell and Hewlett-Packard.

Most of the other suicide cases fit a similar profile: Responding to the clamor, Foxconn has raised salaries steeply twice in the last five days. Sociologists and other academics see the deaths as extreme signals of a more pervasive trend: Rather than take their own lives, many more workers at Foxconn — tens of thousands more — have simply quit.

In recent interviews here, employees said the typical Foxconn hire lasted just a few months at the factory before leaving, demoralized. Although the legal limit in China is 36 hours of overtime a month, several workers interviewed here said they regularly exceeded that by wide margins. He, too, plans to leave soon, to join a new business with his brother making candles for export. Many other manufacturers in China also struggle with high turnover. Many seek positions in the service sector, or jobs closer to home.

Still, Louis Woo, a high-ranking Foxconn executive, acknowledged that much needed to be done to improve the workplace and the management culture. And their ambivalence about factory life coincides with a demographic shift that has resulted in a decline in the number of young people entering the work force. Ma Xiangqian, who killed himself on Jan. But he may also stand as a symbol of what his generation of workers are rebelling against. The company is also known for the scale of its operations.

Last week, its site here, covering about a square mile, was teeming with uniformed migrant workers, filing into work at gray, low-slung factory complexes, or entering utilitarian high-rise dormitories. Ma shared a dormitory room with nine other workers, ate in the campus cafeteria and worked night shifts, 7 p.

His sister said he did little but work and sleep, had no friends on campus and did not even know the names of most of his roommates. Ma, though, the problem was apparently not just the pace and length of work. His family said the demotion to scrubbing toilets in December further demoralized him about life at the factory complex — where a shortage of warm water in the dorm often meant cold showers, and where even simple pleasures like snacks were forbidden. Foxconn has also defended its operation, saying it treats workers with respect.

But it also says that it intends to address management weakness and the ills of some of its workers, by adding counselors, hot lines and consulting monks. But labor rights groups, including China Labor Watch, a human rights group based in New York, say they have documented what they call the dehumanizing treatment of workers at Foxconn.

What am I going to do? He writes primarily for the Business section but also writes often for the culture section about art, film, television and dance in China. David graduated from Boston University with a bachelor's degree in history and attended Yale University Graduate School. He was a freelance writer and a research assistant for The New York Times before being hired in as a staff writer.

For five years, he was the Midwest business correspondent based in Chicago. He also covered the Enron scandal for The Times and was part of a team that was named a finalist for a Pulitzer Prize in He lives in Shanghai with his wife, Lin Zhang. Apple's Steve Jobs finds Foxconn deaths "troubling.

Mais c'est une vision réductrice de croire que ça ne passe que par un détricotage du droit du travail" , déclarait ainsi Jean-Paul Bouchet CFDT-cadres à la veille de l'ouverture des négociations sur ces accords d'entreprise qui permettraient de modifier , en fonction de la conjoncture - et sans avoir à demander le consentement du salarié -, la durée du travail, les salaires, la mobilité géographique et l'organisation du travail.

Alerte sur le social? Une position qui pose la question de la réforme de la législation au nom de la compétitivité. Les "accords" négociés depuis le 17 février répondent à une forte demande des entreprises d' assouplir le marché du travail.

C'est en effet le premier des dispositifs avancés par l'Union des industries et métiers de la métallurgie UIMM , dans ses propositions de réforme présentées le 16 février.

Cette attente de flexibilité est exacerbée par la crise, une croissance qui s'annonce en berne et le manque de visibilité des entreprises. La France, qui se compare si souvent à l'Allemagne, se met ainsi dans les pas de ses voisins du Sud. En effet, en Espagne comme en Italie, l'adaptation du marché du travail à la conjoncture est à l'ordre du jour. L'Espagne prévoit de revoir les conditions de licenciement et d' imposer par les conventions collectives une plus grande flexibilité sur les horaires, sur les postes et sur la mobilité géographique.

En Italie, le gouvernement de Mario Monti envisage la mise en place d'un contrat unique pour mettre fin à la multiplicité de ceux existant. En France aussi, ce dernier a ses adeptes.

Mais plus largement, les entreprises réclament en France une simplification du droit du travail et davantage de "certitude juridique" pour faciliter leur gestion du personnel.

L'UIMM motive ainsi sa demande de réforme du marché du travail au nom d'un "meilleur équilibre entre la sécurisation des mobilités et des transitions professionnelles des salariés et l'assouplissement du cadre juridique des entreprises dans la gestion de leurs ressources humaines". Serait-ce le droit du travail qui freine la compétitivité en France?

Il est urgent de simplifier le droit du travail, car pour se développer , l'entreprise doit pouvoir , quand elle en a besoin, recruter vite et bien, et se séparer vite et bien d'un salarié" , ajoute-t-il. Le Feuvre préconise une plus grande anticipation des conditions de sortie de l'entreprise pour "pacifier le droit du travail". Le respect de la loi a un coût, mais "le droit du travail n'est pas un frein à la compétitivité, estime au contraire Bernard Vivier , directeur de l'Institut supérieur du travail.

Il ne faut pas confondre complexité et insécurité. Depuis qu'en , une loi a réglementé le travail des enfants, le code du travail s'est épaissi, certes, à 3 pages.

Il est de plus en plus complexe. Mais c'est le reflet de la société d'aujourd'hui. Et cette complexité est une bonne chose, car elle permet d' organiser le travail de la façon la plus fine possible". Il y a pourtant des cas où la législation semble ne satisfaire ni l'entreprise ni le salarié.

Le cas d'école est ce qu'on appelle "les effets de seuil" qui multiplient les coûts pour l'entreprise. Pour éviter ces effets de seuil, certaines entreprises en viennent à créer des filiales artificielles. Elles évitent ainsi d' instaurer les institutions représentatives du personnel obligatoires à partir de certains seuils de salariés, "ce qui représente des économies substantielles en temps alloué et en informations à donner" , précise M. Mais ce "saucissonnage" de l'entreprise fragilise les salariés des sociétés ainsi créées.

Le coût du droit du travail inciterait donc les entreprises à contourner le droit. Mais le droit du travail existe pour sécuriser tout le monde - entreprises et salariés, souligne-t-il. Il est protecteur et organisateur, et protège le faible du fort dans un lien de subordination. Dans un marché du travail fragilisé par la crise économique, le droit est donc plus nécessaire que jamais pour la sécurité des salariés. Il n'en demeure pas moins que les entreprises ont besoin de sécurité pour se développer sereinement.

Le 6 mars, la Cour de cassation doit rendre un arrêt sur l'annulation d'un plan de sauvegarde de l'emploi avant sa mise en oeuvre, qu'avait prononcée la cour d'appel de Paris pour absence de motif économique. Ce cas n'est pas prévu par le code du travail.

Les nombreux litiges individuels ou collectifs ont un coût non négligeable pour l'entreprise. C'est d'ailleurs pour régler ce problème d'insécurité juridique qu'est né le projet des accords compétitivité-emploi qui, en se passant de l'accord individuel du salarié, mettent les entreprises à l'abri d'éventuels litiges.

Cette faiblesse de l'application du droit est effectivement un frein à la compétitivité. Mais une fois encore ce n'est pas le droit lui-même qui est en cause, mais ce qu'on en fait. Le vrai lien entre droit du travail et compétitivité des entreprises réside donc plutôt dans la restauration de la confiance entre les différentes parties prenantes et l'amélioration du dialogue social, comme en Allemagne.

C'est aussi l'avis de représentants syndicaux, pour qui les leviers de la compétitivité ne se limitent pas, loin de là, à la réduction des coûts. Ils ne passent pas forcément par une modification de la législation du travail, mais davantage par la construction d'un réel contrat de confiance: Dans le cadre de la loi de modernisation du marché du travail, on a créé la rupture conventionnelle pour déplorer quelques années plus tard qu'elle soit utilisée par les entreprises pour faire sortir les gens du marché du travail.

En témoignent les chiffres publiés par le ministère du travail, qui a homologué ruptures conventionnelles au cours du premier semestre , après au second semestre et au premier semestre Et pour lui, il ne faut pas confondre complexité et insécurité.

Le dialogue social, un outil de compétitivité , par Anne Rodier. Nous vous proposons ici la version "intégrale" de ces questions-réponses dont une version courte a été publiée dans Le Monde par manque de place Le forfait-jour doit être prévu par un accord collectif dans lequel figurent des modalités concrètes de respect du repos et des durées maximales de travail, a rappelé la Cour de cassation à plusieurs reprises.

Défendu en par les économistes Pierre Cahuc et Francis Kramarz et figurant parmi les propositions de Nicolas Sarkozy en , le contrat de travail unique revient régulièrement sur le devant de la scène. Notre contributeur CityzenBanker, qui travaille pourtant dans la finance, ne comprend rien à la situation économique en Europe - ou alors elle fait semblant.

Du coup, elle est allée demander à l'économiste Philippe Waechter d'éclairer sa lanterne. Du coup, elle est allée demander à l'économiste Philippe Waechter d'éclairer salanterne. Ceux qui défendent l'austérité, c'est les méchants et la croissance, les gentils, c'est ça? Il n'est pas question de gentils ou de méchants L'Europe est en difficulté. Sa croissance est faible et son taux de chômage augmente. Les dettes publiques progressent rapidement et les déficits budgétaires sont importants dans de nombreux pays.

Les choix de politique économique mis en avant pour régler les difficultés sont les suivants. Dans l'un, l'idée est que la croissance ne pourra repartir que si les déséquilibres, notamment les déficits budgétaires, sont réduits. Il faut faire place nette avant de pouvoir repartir vers l'avant. Dans l'autre, c'est la croissance qui est mise en avant en indiquant que seule celle-ci est susceptible de résorber les déséquilibres et de créer rapidement des emplois.

C'est la première option qui a été choisie. Le basculement s'est notamment fait lors de la réunion du 26 novembre Les orientations soutenues de longue date par Angela Merkel ont été validées par les autres membres de la zone euro y compris la France. La zone euro s'est alors engagée à réduire les déficits publics rapidement et à équilibrer ses finances publiques à moyen terme.

C'est l'austérité qui a gagné, donc Mais ça marche, l'austérité? Oui, cela peut fonctionner dans le cas particulier pour des petites économies ouvertes dont l'activité est très sensible au commerce mondial comme la Suède, le Danemark ou l'Irlande et dans des conditions bien particulières: Dans un petit pays les effets du commerce mondial peuvent être vite relayés en interne et compenser l'effet restrictif de la politique budgétaire. En parallèle, ces pays bénéficiaient de circonstances particulières: Ces situations sont plutôt l'exception que la règle.

Plus généralement, lorsque la politique budgétaire est restrictive, la demande moins forte de l'Etat réduction des dépenses et des ménages via une hausse des prélèvements pèse à court terme sur l'activité des entreprises. Ce phénomène est encore plus marqué en Europe. Chaque pays qui ralentit entraîne les autres avec lui. Donc l'Europe aurait choisi une mauvaise solution jusqu'à présent?

C'est pour ça que Hollande défendrait la croissance? Les expériences récentes constatées en Grèce, au Portugal et même aussi au Royaume Uni, qui n'est pas dans la zone euro, suggèrent en effet que la politique mise en oeuvre pour réduire très rapidement les déficits publics crée une situation de récession.

La réduction de dépenses publiques et la hausse des prélèvements réduit la demande, privée et publique, ce qui pénalise immédiatement l'activité et ne permet pas d'atteindre l'objectif sur les finances publiques. L'Etat est incité à être alors plus restrictif.

Il indique simplement que dans la hiérarchie des objectifs à mettre en oeuvre il est préférable de mettre en premier la croissance plutôt que cet équilibre trop rapide des finances publiques. L'accent mis sur la croissance, notamment avec le relais du G8, paraît d'autant plus important que le commerce mondial progresse plus lentement depuis le printemps en raison d'une croissance moins vive des pays émergents.

Il ne crée plus une impulsion forte sur les exportations européennes. En outre les interrogations sur le devenir de la Grèce créent une situation incertaine qui pénalise aussi l'activité. Mais pour relancer la croissance,. Il y a un point qui doit être clair. La dette ne peut pas se stabiliser sans que l'activité ait une allure plus robuste. A court terme, on peut imaginer une relance de l'expansion, notamment via l'investissement public par exemple, pour soutenir l'activité et éviter une accélération trop marquée du chômage.

L'idée d'un financement européen de ces dépenses supplémentaires a du sens parce que l'action à mener doit se faire à cette échelle et non à celle de chaque pays. L'augmentation de la dette est préférable à une hausse durable du chômage. On doit imaginer aussi à moyen terme des mesures visant à améliorer la capacité de croissance des pays de la zone euro en rendant plus efficace le fonctionnement de l'économie et l'allocation des ressources.

A plus long terme ce volet se complète sur l'éducation et l'innovation afin de maintenir l'outil de production efficace. L'objectif est alors de rendre la croissance plus autonome et moins dépendante du reste du monde contrairement à ce que l'on observe aujourd'hui.

Ce n'est pas du protectionnisme, qui est une arme défensive, qu'il faut mais rendre la dynamique de croissance plus autonome afin de disposer des capacités nécessaires pour décider de son destin. Mais pour relancer la croissance, il faudrait se priver de recettes ou faire des dépenses publique donc ajouter de la dette à la dette.

C'est ça la solution, vraiment? Michel Sapin, le ministre du Travail, mise sur les emplois d'avenir pour faciliter l'insertion des jeunes. Il ne s'agit pas avec ces nouveaux emplois aidés "de brader", de "faire du chiffre", mais d'un dispositif avec "un accompagnement renforcé" et "la possibilité d'une formation" pour que les jeunes concernés aient au final "le bagage professionnel pour réussir", a-t-il assuré. Le projet de loi, qui sera le premier texte examiné au Parlement mi-septembre, vise à subventionner emplois d'avenir en , dont dès , pour les jeunes peu ou pas qualifiés des quartiers en difficulté ou des zones rurales enclavées.

A la différence des "emplois-jeunes" de l'ère Jospin, "nous ciblons les jeunes en très grande difficulté de recherche d'emploi" et "dans les zones où le chômage est très accentué", "le coeur du chômage des jeunes", a-t-il insisté. Le gouvernement "a travaillé pendant l'été" et les décrets d'application suivront "dans les semaines immédiates" après l'adoption définitive par le Parlement, qui devra avoir lieu avant la fin de sa session extraordinaire, a-t-il précisé.

Sapin a indiqué qu'il présenterait le projet en commission parlementaire "le 4 septembre". Pour cette conférence de presse, le ministre du Travail était entouré de cinq autres ministres qui ont tour à tour fait passer le message de la "mobilisation" de leurs services pour "répondre à l'urgence".

Créer des contrats c'est une chose" mais "il faut agir sur les aspects structurels, notamment dans le secteur industriel.

Il faut maintenir le potentiel de production pour qu'il y ait des emplois, c'est là qu'il y a urgence aujourd'hui". Le syndicat Force Ouvrière a pour sa part déclaré qu'"au-delà du ciblage intéressant centré sur les jeunes de 16 à 25 ans en grande difficulté, FO sera très exigeante sur les secteurs qui pourront bénéficier du dispositif, notamment pour le secteur marchand qui profiterait d'un effet d'aubaine, ainsi que sur l'accompagnement social et professionnel du jeune dans l'emploi les actions de formation devant être qualifiantes ou diplômantes ".

L'expérience des emplois jeunes en n'incitant pas à l'optimisme surtout dans un contexte économique de crise". A plus long terme cependant, ce dispositif ponctuel est insuffisant: The Minister of the Interior, Manuel Valls, found the right words.

The authorities of the Republic, national and regional, reacted as one would expect. And from one side of the political spectrum nearly to the other, disapproval was unanimous.

However, this affair three young Jews assaulted with blows from hammers and iron bars last Saturday in Villeurbanne remains eminently troubling. The simple fact that it is possible, that there are neighborhoods in France where three teenagers, if they are wearing kippas, cannot go for a walk without the risk of being beaten up, is clearly tragic.

And to add to it, when one reads that this is not the first time, when one learns that the same kind of incident took place in the same area just months ago but was not reported in the press, when the National Bureau of Vigilance against Antisemitism tells us that acts of aggressions of this kind have become increasingly frequent since the killings at Toulouse and Montauban but that the system is getting used to them, that sometimes it barely bothers to register them and that nearly all, when they do not involve fatalities, fade into the background and appear insignificant, one can only think, "Clearly, something is rotten in the Republic of France; there is, in this very habituation, in this banalization, in this slow but sure metastasis of the poison of anti-Semitism, something fetid that we must not let pass.

I know that, as I write these lines, we know nothing of the identity of the members of this new gang of barbarians. And I know how perilous it is, in such circumstances, to indulge in games of calculation, incrimination, and other demonic causalities. Is it really by chance that this assault occured on the morrow of a campaign where we have watched a candidate, Madame LePen, systematically encourage boos and catcalls at her meetings when Jewish-sounding names are mentioned?

Madonna, from this point of view, was perfectly right to make the connection, in Tel Aviv, with Nazism. Is it due to a coincidence of dates that we learn, the same week, thanks to a collective of anti-racist organizations that have brought the matter to the courts, that France is one of the rare countries where, when you type in a proper name on a Web search engine, one of the first semi-automatic data entries supposedly "suggested" by the algorithm but in reality prescribed by the totality of searches by preceding users is the association of the name with "Jew"?

And what can one say of this strange obsession with Israel that, for the past several years, has tended to become the alpha and the omega, the central pawn, the main beam of an ideological construction that is at once insane and monstrously effective, according to which "the Jews" are accused anew: For there lies the heart of the problem. It is there among all those who, Muslim or not, imagine they are avenging the "victims of Israel" when they attack someone wearing a kippa.

It exists among the supposed "Palestinian sympathizers" who don't give a tinker's dam for the fate of those in the West Bank or Gaza when the Arab "brothers" are the ones keeping them in subjection or massacring them -- and then suddenly see them as the salt of the earth when they confront Israel and Israel, in return, fights against them.

It is in this double standard whereby the same "friends of humanity" remain dry-eyed before the fate of the children massacred at Houla, in Syria, and find nothing to say about Bashar al-Assad's savage pounding of his cities with heavy weapons, even regretting that a dictator like Muammar Gaddafi, who had the deaths of tens of thousands of Arab innocents on his conscience, was stopped from doing further harm -- but when it is Israel that strikes that is to say, precisely, when Israel defends itself and, in a manner more or less proportionate, hence more or less open to criticism, retaliates when it has been fired upon judge that the ensuing fatalities are so many crimes against humanity, the blood of which will fall upon the heads of all the Jews in the world.

Israel, as they tell it, would be a state that is fundamentally illegitimate. Consequently, its leaders' policies would be essentially criminal.

And its friends and allies, as still another consequence, would be accomplices in this crime of principle. That is, more than ever, the formula for the anti-Semitism of the future.

Such is the theorem that is equal to a license to kill or, as it happens, to beat, in the eyes of the descendants of the Nazi Jew bashers of the '30s, whose argument had become unspeakable. Such is the modern manual of hatred that, having transformed the Jews into just so many potential assassins, has made it possible to condemn them or strike them.

Denounce this manual, deconstruct it, demonstrate that its protocols are no less fearsome than those of ancient times; this is the urgent matter the drama of Villeurbanne compels us to address. And that is the reason why it would be crazy to underestimate its meaning and its influence.

L'ex-star de Wall Street risque 25 ans de prison. Ce milliardaire couvert d'honneurs était aussi un philanthrope aux largesses célébrées. Rajat Gupta est la première huile de Wall Street ressortie coupable du box des accusés depuis le début de la crise financière, il ya quatre ans.

Prima di lui, 61 coltelli secondo e il terzo era caduto. Avant lui, 61 seconds et troisièmes couteaux étaient tombés. Ma con Rajat Gupta, che rischiano 25 anni di carcere, non è più un esperto di speculatore o sala Factotum di trading che è stato condannato all'unanimità, Sabato 16 giugno da una giuria.

Mais avec Rajat Gupta, qui risque 25 ans de prison, ce n'est plus un spéculateur de métier ou un factotum de salle des marchés qui s'est vu condamner à l'unanimité, samedi 16 juin, par un jury populaire.

E 'un leader nella finanza a New York, un immigrato dall'India 63 anni spesso descritto come "incarnazione del sogno americano". Il miliardario è stato ricoperto di onori, come un filantropo ha celebrato la generosità. Questo è l'uomo che la giuria condannato per quattro motivi di accusa, tutti centrati su insider trading. C'est cet homme-là que les jurés ont déclaré coupable sur quatre motifs d'accusation, tous centrés sur les délits d'initiés. Oui, ont-ils estimé, Rajat Gupta a bien fourni à son partenaire occulte en affaires, Raj Rajaratnam, PDG du hedge fund Galleon, des informations exclusives qu'il lui était interdit de divulguer.

In vista del tempo e raccolte, Raj Rajaratnam aveva acquistato massiccia azione per ottenere un guadagno bel GS durante la loro ascesa è arrivata dopo l'annuncio ufficiale di questo investimento. Du temps d'avance ainsi glané, Raj Rajaratnam avait acquis massivement des actions GS pour réaliser une jolie plus-value lors de leur hausse intervenue après l'annonce officielle de cet investissement.

Raj Rajaratnam, il principale beneficiario di oggi il presunto depravazioni Rajat Gupta e già condannato per una rete criminale di informatori, fu mandato in prigione per 11 anni 13 ott Raj Rajaratnam, principal bénéficiaire des turpitudes aujourd'hui reprochées à Rajat Gupta et déjà condamné pour avoir organisé un réseau d'informateurs délictueux, a été envoyé pour 11 ans en prison le 13 octobre Vittoria per la giustizia che colpisce alla testa, ha lodato il procuratore distrettuale di Manhattan, Preet Bharara.

Victoire d'une justice qui frappe à la tête, s'est glorifié le procureur de Manhattan, Preet Bharara. Tuttavia, questo processo aumenta la soddisfazione per quanto scetticismo. Pourtant, ce procès suscite autant de satisfaction que de scepticisme. Al centro del dibattito: Les récentes mésaventures de Facebook n'ont fait que renforcer le malaise: Morgan Stanley et GS y sont suspectés d'avoir fait bénéficier certains clients privilégiés d'informations sur la santé financière réelle de l'entreprise avant son introduction en bourse.

Se questo non è il reato di insider attivo! Si cela n'est pas du délit actif d'initié! Tanto più che, ripetutamente, veniamo a sapere che una determinata banca sospettata di questa pratica poi trascorso un accordo amichevole con la SEC.

D'autant que, de façon récurrente, on apprend que telle ou telle banque soupçonnée de cette pratique a ensuite passé un accord amiable avec la SEC. Ultimo caso, Goldman Sachs ha pagato nel mese di aprile 22 milioni dollari multa per districarsi da una tale accusa.

Dernier cas en date, Goldman Sachs a payé en avril 22 millions de dollars d'amende pour se dépêtrer d'une telle accusation. Ha raccontato le avventure di confondimento Ted Parmigiani, analista di Lehman Brothers il fuoco, che ha indicato come la sua banca aveva usato e abusato le sue previsioni dovrebbe rimanere "riservato" a favore di alcuni clienti o, al contrario, gli aveva chiesto di cambiare di non ledere gli interessi diversi.

Questo, in un universo in cui venivano tenuti gli operatori consapevoli "di routine" le stime degli analisti evolutivi prima di essere rilasciati. Queste pratiche, considerato il commerciante ex, sono comuni nel settore bancario. Ces pratiques, jugeait l'ex-trader, restent communes au milieu bancaire. Oggi è un segreto di Pulcinella a Wall Street come le norme per prevenire insider trading vengono bypassati. Aujourd'hui, c'est un secret de Polichinelle à Wall Street que des normes destinées à éviter le délit d'initié sont contournées.

Chi crede seriamente che la famosa "muraglia cinese" che separa previsto entro i dipartimenti di negoziazione delle banche e di analisi o quelli di fusioni e acquisizioni e sulle emissioni di titoli è una realtà tangibile?

Rajaratnam al processo, il suo avvocato, John Dowd, aveva condotto una "difesa rottura" insider trading che è stato criticato per il suo cliente dovesse essere raccolte con più talento e determinazione rispetto ai suoi concorrenti che rende il pane quotidiano della investitore esperto, ottenere informazioni affidabili e proprietarie. Questa strategia non ha convinto la giuria.

Cette stratégie n'a pas convaincu les jurés. Plus classique fondée sur la négation des preuves de l'accusation , celle de Gary Naftalis, le défenseur de Gupta, n'a pas été plus efficace. Reste que le scepticisme continue de dominer Wall Street.

Ted Parmigiani è stato descritto nella SEC e il procuratore di New York come la sua banca aveva installato un sistema nascosto di "ponti" tra le divisioni che dovevano restare separate. Qu'est-ce qui, depuis, aurait bien pu faire changer les choses? Le stelle marine hanno un corpo appiattito a forma di stella pentagono. Si nutrono di ostriche e mitili, alcuni tipi di crostacei e vermi policheti. Non hanno nemici fra i predatori ma sono vittime di parassiti.

Sono diffuse in tutti i mari della Terra e a tutte le profondità. Alcune di queste specie abissali sono luminescenti. Sono animali dai colori molto sgargianti, che appartengono alla famiglia degli echinodermi. Sono comunissime nei bassi fondali e sono di svariate specie e dimensioni. La stella marina ha una grossa capacità di rigenerarsi: La stella marina nonostante la sua bellezza viene definita una degli abitanti più voraci del fondo marino. Se tagliate la zampa a un ragno zoppicherà, se gli mozzate la testa morirà.

Ma se tagliate la punta di una stella marina questa non morirà: Che cosa hanno in comune Al Qaeda e gli Alcolisti Anonimi? La fabbrica dei sogni, delle meraviglie.

La Foxconn International Holdings, la più grande multinazionale in fatto di componenti elettronici, con un giro d'affari da circa 60 miliardi di dollari e più di 1 milione e mila dipendenti, è il colosso taiwanese dove nascono e vengono assemblati tutti gli esemplari del marchio di Steve Jobs, dagli iPad agli iPhone, fino alla neonata versione 5 del famoso smartphone.

Ma dal la Foxconn è stata spesso tristemente citata sulle pagine di cronaca a causa di una serie di suicidi che hanno coinvolto i suoi dipendenti, stressati dall'iperlavoro e dalle cattive condizioni di vita. A ulteriore testimonianza dello scandalo, arriva il reportage di un giornalista cinese dello Shanghai Evening Post: Dieci giorni da "incubo" fra notti insonni, mobbing, scarafaggi e disumani tour de force nel polo tecnologico d'avanguardia.

Condizioni igieniche al limite. Per il lancio del suo ultimo "gioiello" l'azienda informatica statunitense di Cupertino ha richiesto di elevare al massimo il grado di efficienza dei suoi poli di produzione per arrivare a immettere. Che richiede qualche sacrificio ai lavoratori. Ma il coraggioso giornalista ha potuto constatare da vicino l'esatto significato che il termine 'sacrificio' assume all'interno della sede cinese della Foxconn. Fuori da ogni stanza ci sono accatastati rifiuti non buttati".

Il training prima di iniziare. Prima di partire con la produzione vera e propria il giornalista ha dovuto fare qualche giorno di rodaggio. Qualcuno avrebbe anche chiesto delucidazioni sulla vicenda dei suicidi.

Gli incaricati della gestione del personale "non hanno evitato l'argomento" scrive il reporter, "ma lo hanno liquidato in poche parole". Il giorno del debutto. Finalmente il giorno dell'ingresso nella fase produttiva. Dopo i giorni di apprendistato il giornalista arriva alle macchine. Se il metal detector alla porta d'ingresso trova il lavoratore in possesso di qualsiasi materiale metallico, come la fibbia della cintura, orecchini, macchine fotografiche, telefoni cellulari, lettori mp3, l'allarme suona e viene licenziato sul posto".

È quanto accaduto ad un dipendente che portava con sé un cavo di ricarica Usb. Il giornalista ha lavorato initerrottamente tutta la notte, fino alle 6 di mattina.

Secondo i suoi calcoli, i lavoratori di Foxconn devono marchiare 5 dispositivi - la parte posteriore - al minuto. Si parla di 3mila ogni 10 ore di lavoro. E al termine della giornata lavorativa di 10 ore un supervisore avrebbe detto: Siamo tutti qui per fare soldi! Ma il compenso totale per due ore supplementari di lavoro sarebbe di soli 27 yuan, poco più di 2 euro.

L'azienda di Cupertino scavalca Hp è diventa il principale attore dell'industria informatica: But as Steven P. Jobs of Apple spoke, President Obama interrupted with an inquiry of his own: Not long ago, Apple boasted that its products were made in America. Almost all of the 70 million iPhones, 30 million iPads and 59 million other products Apple sold last year were manufactured overseas.

Apple has become one of the best-known, most admired and most imitated companies on earth, in part through an unrelenting mastery of global operations. However, what has vexed Mr. Obama as well as economists and policy makers is that Apple — and many of its high-technology peers — are not nearly as avid in creating American jobs as other famous companies were in their heydays.

Apple employs 43, people in the United States and 20, overseas , a small fraction of the over , American workers at General Motors in the s, or the hundreds of thousands at General Electric in the s.

But almost none of them work in the United States. Instead, they work for foreign companies in Asia, Europe and elsewhere, at factories that almost all electronics designers rely upon to build their wares. Apple executives say that going overseas, at this point, is their only option. One former executive described how the company relied upon a Chinese factory to revamp iPhone manufacturing just weeks before the device was due on shelves.

New screens began arriving at the plant near midnight. Each employee was given a biscuit and a cup of tea, guided to a workstation and within half an hour started a hour shift fitting glass screens into beveled frames. Within 96 hours, the plant was producing over 10, iPhones a day. Similar stories could be told about almost any electronics company — and outsourcing has also become common in hundreds of industries, including accounting, legal services, banking, auto manufacturing and pharmaceuticals.

But while Apple is far from alone, it offers a window into why the success of some prominent companies has not translated into large numbers of domestic jobs. Profits and efficiency have trumped generosity. Companies and other economists say that notion is naïve.

Though Americans are among the most educated workers in the world, the nation has stopped training enough people in the mid-level skills that factories need, executives say.

To thrive, companies argue they need to move work where it can generate enough profits to keep paying for innovation. Doing otherwise risks losing even more American jobs over time, as evidenced by the legions of once-proud domestic manufacturers — including G.

And, ultimately, they say curing unemployment is not their job. In , a little over a month before the iPhone was scheduled to appear in stores, Mr. Jobs beckoned a handful of lieutenants into an office.

For weeks, he had been carrying a prototype of the device in his pocket. Jobs angrily held up his iPhone, angling it so everyone could see the dozens of tiny scratches marring its plastic screen, according to someone who attended the meeting. He then pulled his keys from his jeans. People will carry this phone in their pocket, he said. People also carry their keys in their pocket.

The only solution was using unscratchable glass instead. After one executive left that meeting, he booked a flight to Shenzhen , China. Jobs wanted perfect, there was nowhere else to go.

For over two years, the company had been working on a project — code-named Purple 2 — that presented the same questions at every turn: And how do you design it at the highest quality — with an unscratchable screen, for instance — while also ensuring that millions can be manufactured quickly and inexpensively enough to earn a significant profit? The answers, almost every time, were found outside the United States. Though components differ between versions, all iPhones contain hundreds of parts, an estimated 90 percent of which are manufactured abroad.

Advanced semiconductors have come from Germany and Taiwan, memory from Korea and Japan, display panels and circuitry from Korea and Taiwan, chipsets from Europe and rare metals from Africa and Asia. And all of it is put together in China. A few years after Apple began building the Macintosh in , for instance, Mr.

But by , Apple had largely turned to foreign manufacturing. Cook , who replaced Mr. Jobs as chief executive last August, six weeks before Mr. Most other American electronics companies had already gone abroad, and Apple, which at the time was struggling, felt it had to grasp every advantage. In part, Asia was attractive because the semiskilled workers there were cheaper. For technology companies, the cost of labor is minimal compared with the expense of buying parts and managing supply chains that bring together components and services from hundreds of companies.

The impact of such advantages became obvious as soon as Mr. Jobs demanded glass screens in For years, cellphone makers had avoided using glass because it required precision in cutting and grinding that was extremely difficult to achieve. Apple had already selected an American company, Corning Inc. But figuring out how to cut those panes into millions of iPhone screens required finding an empty cutting plant, hundreds of pieces of glass to use in experiments and an army of midlevel engineers.

It would cost a fortune simply to prepare. Then a bid for the work arrived from a Chinese factory. The Chinese government had agreed to underwrite costs for numerous industries, and those subsidies had trickled down to the glass-cutting factory.

It had a warehouse filled with glass samples available to Apple, free of charge. The owners made engineers available at almost no cost. They had built on-site dormitories so employees would be available 24 hours a day. You need a million screws?

That factory is a block away. You need that screw made a little bit different? It will take three hours. Foxconn - Wikipedia, the free encyclopedia. An eight-hour drive from that glass factory is a complex, known informally as Foxconn City, where the iPhone is assembled.

To Apple executives, Foxconn City was further evidence that China could deliver workers — and diligence — that outpaced their American counterparts. The facility has , employees, many working six days a week, often spending up to 12 hours a day at the plant. When one Apple executive arrived during a shift change, his car was stuck in a river of employees streaming past. Foxconn employs nearly guards to direct foot traffic so workers are not crushed in doorway bottlenecks.

While factories are spotless, the air inside nearby teahouses is hazy with the smoke and stench of cigarettes. The first truckloads of cut glass arrived at Foxconn City in the dead of night, according to the former Apple executive. Within three months, Apple had sold one million iPhones. Since then, Foxconn has assembled over million more.

Another critical advantage for Apple was that China provided engineers at a scale the United States could not match. Americans at that skill level are hard to find, executives contend. Some aspects of the iPhone are uniquely American. Crucial semiconductors inside the iPhone 4 and 4S are manufactured in an Austin, Tex.

But even those facilities are not enormous sources of jobs. The Samsung plant has an estimated 2, workers. It is hard to estimate how much more it would cost to build iPhones in the United States. But such calculations are, in many respects, meaningless because building the iPhone in the United States would demand much more than hiring Americans — it would require transforming the national and global economies.

Other companies that work with Apple, like Corning, also say they must go abroad. Manufacturing glass for the iPhone revived a Corning factory in Kentucky, and today, much of the glass in iPhones is still made there.

So we build our glass factories next door to assembly factories, and those are overseas. Corning was founded in America years ago and its headquarters are still in upstate New York. Theoretically, the company could manufacture all its glass domestically.

Asia has become what the U. It was , and the facility near Sacramento employed more than 1, workers. It was a kaleidoscope of robotic arms, conveyor belts ferrying circuit boards and, eventually, candy-colored iMacs in various stages of assembly.

He and his wife had three children. They bought a home with a pool. At the same time, however, the electronics industry was changing, and Apple — with products that were declining in popularity — was struggling to remake itself.

One focus was improving manufacturing. A few years after Mr. Saragoza started his job, his bosses explained how the California plant stacked up against overseas factories: Rather it was costs like inventory and how long it took workers to finish a task.

As the American economy transitioned from agriculture to manufacturing and then to other industries, farmers became steelworkers, and then salesmen and middle managers. These shifts have carried many economic benefits, and in general, with each progression, even unskilled workers received better wages and greater chances at upward mobility. But in the last two decades, something more fundamental has changed, economists say.

Midwage jobs started disappearing. Saragoza, with his college degree, was vulnerable to these trends. Then the robotics that made Apple a futuristic playground allowed executives to replace workers with machines. Some diagnostic engineering went to Singapore. Saragoza was too expensive for an unskilled position. He was also insufficiently credentialed for upper management. He was called into a small office in after a night shift, laid off and then escorted from the plant.

He taught high school for a while, and then tried a return to technology. There were employment prospects in Silicon Valley, but none of them panned out. Saragoza, who today is 48, and whose family now includes five of his own. After a few months of looking for work, he started feeling desperate. Even teaching jobs had dried up. So he took a position with an electronics temp agency that had been hired by Apple to check returned iPhones and iPads before they were sent back to customers.

Some of that wealth has gone to shareholders. The bounty has also enriched Apple workers. As the company has grown, it has expanded its domestic work force, including manufacturing jobs.

While other companies have sent call centers abroad, Apple has kept its centers in the United States. After two months of testing iPads, Mr. The pay was so low that he was better off, he figured, spending those hours applying for other jobs. On a recent October evening, while Mr. Saragoza sat at his MacBook and submitted another round of résumés online, halfway around the world a woman arrived at her office.

She is not an Apple employee. Lin earns a bit less than what Mr. Saragoza was paid by Apple. She speaks fluent English, learned from watching television and in a Chinese university.

She and her husband put a quarter of their salaries in the bank every month. They live in a 1,square-foot apartment, which they share with their in-laws and son. Toward the end of Mr. Jobs and other Silicon Valley executives, as everyone stood to leave, a crowd of photo seekers formed around the president. A slightly smaller scrum gathered around Mr. Rumors had spread that his illness had worsened, and some hoped for a photograph with him, perhaps for the last time.

Eventually, the orbits of the men overlapped. Obama, according to one observer. At dinner, for instance, the executives had suggested that the government should reform visa programs to help companies hire foreign engineers. Economists debate the usefulness of those and other efforts, and note that a struggling economy is sometimes transformed by unexpected developments.

The last time analysts wrung their hands about prolonged American unemployment, for instance, in the early s, the Internet hardly existed. Few at the time would have guessed that a degree in graphic design was rapidly becoming a smart bet, while studying telephone repair a dead end.

In the last decade, technological leaps in solar and wind energy , semiconductor fabrication and display technologies have created thousands of jobs. But while many of those industries started in America, much of the employment has occurred abroad. Companies have closed major facilities in the United States to reopen in China. By way of explanation, executives say they are competing with Apple for shareholders.

Or will he be bypassed for a new graduate and never find his way back into the middle class? The pace of innovation, say executives from a variety of industries, has been quickened by businessmen like Mr.

Jobs said goodbye, the Apple executive pulled an iPhone from his pocket to show off a new application — a driving game — with incredibly detailed graphics. The game, everyone agreed, was wonderful. An article on Sunday about the reasons iPhones are largely produced overseas omitted a passage immediately after the second continuation, from Page A22 to Page A23, in one edition.

The full passage should have read: Roland Benabou ha voluto dare centralità al fattore psicologico nelle scelte finanziarie di aziende e banche. Da cosa originano queste convinzioni? Roland Benabou ha citato due esempi clamorosi di casi in cui i dirigenti non hanno voluto vedere né ascoltare gli allarmi. In questo caso i dirigenti si sono rifiutati anche solo di vedere le immagini dei danni per poter dedurre le cause solo in base alle loro astrazioni o opinioni personali. Il secondo è quello della società statunitense Enveron.

Nel periodo del massimo rischio il manager pare giocasse a golf in tranquillità convinto che la situazione si sarebbe risolta positivamente. Sembra che una visione assennata della realtà , definita empirica e illuminista da Benabou, sia meno contagiosa di quella eccessivamente ottimista e baldanzosa.

Le illusioni, o meglio le percezioni distorte seguono infatti un andamento gerarchico. Per Benabou tutto è interdipendente. Ma poi il verdetto del mercato arriva sempre, prima o poi, e qui si faranno i conti con il comportamento: Guardare le cose con gli occhiali rosa fa bene sul momento ma se si mette la testa sotto la sabbia troppo a lungo il fallimento è inevitabile.

I mutui subprime sono uno degli effetti devastanti di una psicosi collettiva: This is an immensely good thing, but really why I mention Zweig comes at the end of the review, when the critic says that the book "is a fascinating depiction of the effects of history on individual lives " -- in other words, what is happening to most of us today.

Zweig's own life was illustrative of history's immense force. He was a rich Viennese, born in the 19th century, and a famous writer at a young age. He was conversant in all the usual European languages and traveled throughout that continent, as one could at the time, without so much as a passport. It was his world, and he enjoyed it enormously. Then Zweig experienced a stark loss of control over his life. He went from being at home anywhere in Europe to being on the lam, a Jew fleeing the Nazis.

He wound up in Brazil where, in the depth of both despair and hideous reality, he killed himself. His world -- " The World of Yesterday ," as he called his memoir -- had vanished.

Zweig's story is extreme, yet it contains elements of the current economic calamity. The term economic "depression" has now been uttered. This means not that things are suddenly worse but that we have recognized them for what they are. We give power to words or terms -- which is why it was news in itself when the media chose to label what was happening in Iraq a "civil war. So now , at least in Saturday's New York Times, we are in a depression -- maybe not a "great" one, but one that will do for now.

This means that unemployment could go over 10 percent and that the housing catastrophe will deepen and that some major banks will become wards of the government. Those of us who have been accustomed to exercising control over our lives are about to undergo an awfully frightening experience. This will hit the young particularly hard.

If you asked almost any of them over the past 20 years or so why they did not read a newspaper or, really, care about the news at all, the answer was that news was irrelevant to their lives. It did not matter to them what was happening in Washington or London or even Baghdad.

An older generation still had a residual appreciation for the linkage of things -- how an event there could affect an event here and a job would disappear or a war erupt. It mattered because history mattered. One had the feeling that what with wars and famines, disease and ruthless economic cycles, one could never really control one's own life.

But generations that followed came to feel that they had mastered history and that it was, like polio, no longer a threat. The great exception in my lifetime was the Vietnam War and its suffocating draft.

Rage was the result. Barack Obama will either figure out how to channel it, as Franklin D. Roosevelt did, or he will be flattened by it, as Lyndon Johnson was.

porno russe escort girl montauban

Porno russe escort girl montauban -

In the last decade, technological leaps in solar and wind energysemiconductor fabrication and display technologies have created thousands of jobs. Madrid chieder misure "ragionevoli" per agevolare il finanziamento da parte dei mercati.

Porno russe escort girl montauban -

Nel non passare, come fanno molti addetti ai lavori, le loro giornate su siti di gossip che mentono a pagamento, che costruiscono con tono scherzoso la delegittimazione, che usano informazioni personali soltanto per metterti in difficoltà. L'antidoto è in noi, in noi lettori, spettatori e cittadini, se preserviamo la nostra autonomia culturale, se recuperiamo la nostra capacità di giudizio. I Comitati di coordinamento locali degli attivisti anti-regime hanno reso noto oggi che dall'inizio della missione Unmsis, il 12 aprile scorso, in Siria sono state uccise 3. Colorado, 32mila evacuati per incendi DATA: Work is what one does to reach porno russe escort girl montauban particular goal; play is focusing on the process—the end is beside the point. Ma Video porno d wanessinha kelly nega il coinvolgimento della sua aviazione nell'esplosione che stamane ha ucciso il bambino e ferito altre due persone. Accusato di morte 17 persone in scontri polizia-contadini. Strumenti piu' sofisticati, non servira' togliere scarpe e cinte. Pensare quel che pensi e scriverlo è un tuo diritto. Scene di panico fra la gente che, alle 8. Ed è boom di vendite. Rather it was costs like inventory and how long it took workers to finish a task.

This Post Has

  1. -

Leave a Reply

  • 1
  • 2
Close Menu